TUTTO QUELLO CHE VOLEVI SAPERE SULLO ZUCCHERO

Sugar
A cura di Claire Kowalchik

Alimentazione

Quando qualcuno descrive un pasto come "un infarto servito in tavola" che cosa ti immagini? Una bistecca, uova e un contorno di patatine fritte magari? Oppure ancora, un'immagine un po' più attuale: un piatto di bomboloni e una coca cola extra large?

Zucchero. L'alimento che più di recente ha catturato l'attenzione di ricercatori e studiosi di salute. Alcuni sostengono che costituisca un rischio maggiore del sale per la pressione alta e che possa causare la morte da infarto. Si tratta di accuse abbastanza gravi, per cui abbiamo condotto anche noi qualche ricerca e abbiamo scoperto la verità sullo zucchero e sulla salute. Ecco quello che abbiamo imparato:

1. Non è lo zucchero ma l'obesità la causa di pressione alta o malattie cardiache

“Alcuni studi indicano che le diete ricche di zuccheri abbassano i livelli di colesterolo buono” sostiene Joan Salge Blake, RD, professore associato di alimentazione alla Boston University e portavoce dell'Academy of Nutrition and Dietetics. "Tuttavia questi studi mostrano un collegamento, anziché un rapporto di causa-effetto". Quello che sappiamo - prosegue Blake - è che l'obesità può causare patologie cardiovascolari. "Lo zucchero non fa male" continua "ma troppo zucchero sì". Le calorie in eccesso sono il problema che porta all'obesità, aumenta la pressione sanguigna ed è causa di diabete e malattie cardiache".

2. Lo zucchero non fa ingrassare più di altri alimenti

In senso stretto, quando si parla di ingrassare, una caloria è una caloria. “Tutti i cibi apportano calorie alla dieta e se assumi calorie in eccesso, a prescindere dalla fonte, acquisterai peso" afferma Susana Sokolovsky, PhD, CFS, un'esperta in alimentazione e vice presidente dell'Associazione Argentina di Tecnologhi Alimentari. 

Ora, fatti alla mano, quale dovrebbe essere la tua strategia sull'assunzione di zuccheri?

Sebbene lo zucchero in sé e per sé non sia un alimento negativo, questo non significa che puoi mangiare frittelle e pasta regolarmente (tieni a mente che tutti i carboidrati vengono trasformati in zuccheri semplici durante il processo digestivo). Avrai sentito l'espressione "calorie vuote": cibi ad alto contenuto di zuccheri che hanno apporto energetico pari o di poco superiore a zero. Quando calcoli le calorie, è bene assicurarti che siano calorie davvero esistenti.

1. Mangia alimenti integrali

Consumare una quantità varia di frutta, verdura, cereali e prodotti integrali offre un apporto abbondante di vitamine, minerali, antiossidanti e fitonutrienti che ti mantengono in salute.

2. Scegli l'acqua

Le bevande gassate e le bevande energetiche sono la fonte numero uno di zuccheri aggiunti alla nostra dieta, sostiene Blake, ed è facile assumere molte calorie vuote con una bevanda. Le bevande vanno giù velocemente e non creano quel senso di sazietà che creano i cibi. Un'aranciata da circa 0,4 litri ha 238 calorie e occorrerebbe mangiare 3 arance navel e mezza per assumere la stessa quantità di calorie.

3. Concediti i dolci solo durante le occasioni speciali

"Non c'è niente di male in teoria nel mangiare un pezzo di torta, una caramella o dei biscotti" afferma Blake "Ma da quando si possono mangiare tutti i giorni?"

No, quel bombolone non sarà la nostra fine, ma mangiarne troppi, associati a una dieta non equilibrata, potrebbe causare seri problemi alla salute.

Per vedere questo contenuto è necessario consentire i cookie su questo sito.

Consenti cookieRifiutare