La meditazione per un cuore più sano

Meditate website
A cura di Curves

Salute

Sono stati condotti numerosi studi per valutare l’impatto dello stile di vita sulla salute cardiaca, da quello che immettiamo nel corpo attraverso le nostre scelte alimentari, a come ci muoviamo grazie all’attività fisica e all’esercizio. Tuttavia, si sa meno sul ruolo che gioca la mente nella riduzione del rischio di sviluppare malattie cardiovascolari. Pertanto, la AHA ha deciso di analizzare i risultati di studi dedicati agli effetti di diversi tipi di meditazione da seduti.

 

Nonostante la mole di dati a nostra disposizione non sia vasta o autorevole come quella relativa all’importanza della dieta e dell’esercizio fisico nella prevenzione e nella gestione delle patologie cardiache, gli studi condotti finora suggeriscono un possibile beneficio della meditazione sulla riduzione del rischio cardiovascolare. Se si aggiunge il fatto che la meditazione non comporta particolari rischi e ha costi contenuti o nulli, ci sono ottimi motivi per praticarla regolarmente, nell’ambito di altre accurate modifiche allo stile di vita.

 

La bellezza di questa pratica consiste nel fatto che non ci sono un modo giusto e un modo sbagliato di meditare. In realtà, sono disponibili numerose tecniche di meditazione a cui si ricorre comunemente in contesti diversi (dalle lezioni di gruppo alla pratica guidata con una app); le opportunità per esplorare abbondano, e si potrà trovare l’approccio più vicino alla nostra sensibilità.

 

Per avviare un percorso che conduce a una maggiore consapevolezza e rafforza il legame tra mente e corpo, provate questa breve meditazione da fare a casa, durante i momenti che vi ritagliate per il vostro benessere personale. Il tema è l’amore.

 

Per il cuore, dal cuore: una meditazione tipo

  • Sedetevi su una coperta ripiegata o su un cuscino e assumete una posizione comoda. Appoggiate sia la mano destra, sia la sinistra sul centro del petto, mantenendo le spalle morbide e le braccia rilassate. Mantenete la colonna vertebrale allungata e chiudete gli occhi.
  • Con le labbra appena serrate, inspirate ed espirate normalmente dal naso, prestando attenzione al suono del respiro che attraversa il corpo e al battito continuo del cuore sotto le mani. Notate i pensieri che vi affiorano alla mente e le sensazioni avvertite dal corpo, senza esprimere giudizi.
  • Inspirate profondamente dal naso ed espirate dalla bocca producendo un leggero rumore. Ripetete questa respirazione purificatrice 2 o 3 volte.
  • Serrate leggermente le labbra, inspirate dal naso e, restando in silenzio, affermate “Io sono” nella vostra mente.  Mentre espirate dal naso, restando in silenzio, pronunciate la parola “amata” nella vostra mente.
  • Continuate a ripetere questa frase (“mantra”) in silenzio, seguendo l’inspirazione ed espirazione per trovare un ritmo regolare e lento.

 

All’inizio dedicate un paio di minuti a questa pratica (N.B.: impostare un orologio o un timer da cucina prima di iniziare aiuterà a ridurre il rischio di distrazioni), per poi aumentare la durata di ogni sessione di meditazione man mano che si acquisisce dimestichezza e quando si ha più tempo a disposizione.

Per vedere questo contenuto è necessario consentire i cookie su questo sito.

Consenti cookieRifiutare