6 comuni abitudini da evitare per mantenersi in forma

29.08 920x390 websize
A cura di Curves

Salute

A volte sono le piccole abitudini che impediscono di raggiungere una buona forma fisica. In questo articolo, noi di Curves desideriamo ricordarvi alcune delle abitudini più diffuse a cui fare attenzione nello sforzo volto a raggiungere i propri obiettivi di forma fisica.

 

Consumate la maggior parte delle vostre calorie di notte?

Ognuno di noi dovrebbe mangiare ogni quattro-cinque ore durante il giorno, così da mantenere stabili i livelli di energia e tenere a bada quella sensazione di fame estrema. Una ricerca condotta dalla Loma Linda University School of Public Health ha dimostrato che le persone che consumano una buona colazione, pranzo e cena hanno un indice di massa corporea (BMI) inferiore rispetto a quelle che ingeriscono la stessa quantità di calorie distribuendole nell’intero arco della giornata in più spuntini e che consumano una cena particolarmente sostanziosa. È importante consumare queste calorie nell’intero arco della giornata e non solo di notte, poiché mangiare poco prima di andare a dormire può causare disturbi del sonno. Questo, a sua volta, ha un effetto negativo sulla perdita di peso, poiché i ridotti livelli di energia dovuti alla carenza di sonno tendono a generare un forte desiderio di alimenti zuccherati poco salutari. Per un sonno davvero ristoratore è meglio evitare di mangiare fino a 2 ore prima di andare a dormire. Nella pagina degli articoli troverete alcune ricette di Curves per un pasto più salutare.

 

Vi scordate di idratarvi?

Succede frequentemente che chi trascorre buona parte del proprio tempo in ambienti chiusi senza sudare molto si scordi di mantenersi adeguatamente idratato. Incorporare l’acqua nella propria routine quotidiana è un ottimo modo per coprire il proprio fabbisogno giornaliero. Consigliamo di iniziare e terminare la giornata con un bicchiere di acqua, assicurandosi al contempo di bere un bicchiere d’acqua ad ogni pasto.

 

Fate attività fisica a stomaco vuoto?

Svolgere regolarmente dell’attività fisica senza aver prima mangiato può incidere negativamente sulla produttività dell’allenamento. Fare movimento a stomaco vuoto incoraggia il corpo ad utilizzare il proprio muscolo per trarre l’energia necessaria per l’esercizio fisico, pertanto non vedrete i risultati che vi aspettereste di vedere dopo aver faticato. Inoltre è essenziale assicurarsi di inserire alimenti ricchi di proteine nella propria dieta fino a due ore prima dell’attività fisica.

 

Contate le calorie liquide?

Se siete amanti di caffè particolari, tè dolci e bevande alla frutta, potreste indurre il vostro organismo a credere di essere pieno con calorie vuote. Non è facile cambiare abitudini come queste, ma potete sempre apportare piccole modifiche, come consumare caffè freddo con latte a basso contenuto di grassi, prepararvi una limonata senza aggiungere zucchero e spremere un frutto nel vostro tè senza zucchero.

 

Fate uno spuntino dietro l’altro?

Se durante il giorno continuate a fare piccoli spuntini, forse vale la pena cercare di rendere meno accessibile il cibo. Se lavorate in un ufficio e tenete qualche snack nel cassetto e sulla scrivania, impegnatevi a sostituirlo con un’alternativa sana, come bastoncini di carote, hummus e frutta fresca per tenere sempre a bada la fame.

 

Svolgete attività fisica da soli? 

Per alcune persone particolarmente impegnate, praticare attività fisica da sole non è un problema. Gli individui meno dedicati come noi invece faticano a raggiungere i propri obiettivi da soli.  Allenarsi con un club come Curves vi aiuta a mantenere la motivazione poiché siete circondati da persone nella vostra stessa situazione, oltre che da professionisti addestrati che vi aiuteranno a mantenere la giusta concentrazione. Se poi un giorno non vi sentite particolarmente motivati potete sempre contare sull’entusiasmo e l’energia positiva dei vostri compagni di Curves: vi esorteranno sicuramente a tornare sulla giusta strada e a mantenervi in forma!

 

Scoprite in che modo Curves vi può aiutare prenotando una consultazione gratuita o contattando il club più vicino.

Per vedere questo contenuto è necessario consentire i cookie su questo sito.

Consenti cookieRifiutare