Ricetta dell’insalata di barbabietole sana e vegana

20.07 curves web 2
A cura di Curves

Alimentazione

A noi di Curves piace proporre alle nostre iscritte ricette a base di ingredienti sani, ideali per stare attente alla dieta. La barbabietola viene considerata un “superfood” già dal 2010, ma ultimamente la sua popolarità è cresciuta in modo esponenziale. Oggi le persone più salutiste fanno regolarmente consumo di vitamine, frullati, estratti e succhi a base di barbabietola. Chi può biasimarli? La barbabietola ha un sapore forte e deciso, ma soprattutto è ricchissima di tutte le vitamine e i nutrienti per stare in forma e combattere le malattie, grazie alle sue proprietà naturali, che aiutano a proteggere l’organismo.

Consapevoli di tutti i benefici di questo ortaggio da radice, abbiamo pensato di condividere con voi la ricetta di un’insalata a base di barbabietola grattugiata, arricchita da avocado, carota, quinoa, spinaci ed edamame. Le utenti di Instagram saranno particolarmente felici: questo piatto è un piacere per gli occhi quanto per il palato. Le dosi sono per due porzioni adatte a un pasto completo, o in alterativa per quattro contorni da abbinare a un’altra portata principale sana.
 

Ingredienti

  • 90 g di quinoa non cotta (sciacquata)
  • 155 g di edamame (fagioli di soia) biologico
  • 45 g di pepita (semi di zucca privati del guscio)
  • Una barbabietola cruda (sbucciata) di medie dimensioni
  • 1 grossa carota (pelata)
  • 60 g di spinaci novelli (sminuzzati)
  • Un avocado di medie dimensioni (a cubetti)
     

Ingredienti per la vinaigrette

  • Tre cucchiai di aceto di sidro di mele
  • Due cucchiai di olio di oliva
    Un cucchiaio di coriandolo tritato
  • Due cucchiai di succo di lime
  • Due cucchiai di nettare
  • Mezzo cucchiaio di senape di Digione
  • 1/4 di cucchiaio di sale
  • Pepe nero quanto basta
     

Preparazione

  1. Innanzitutto bisogna cucinare la quinoa. Sciacquarla in un colino per almeno un minuto. In una pentola di medie dimensioni, aggiungere la quinoa e 235 ml di acqua. Portare a bollore, quindi abbassare la fiamma per continuare la cottura a fuoco basso, lasciando cuocere per 15 minuti. Togliere dal fuoco e far riposare la quinoa per altri 5 minuti, lasciando il coperchio sulla pentola. Eliminare l’eventuale acqua in eccesso e sgranare la quinoa con una forchetta. Mettere da parte e lasciare raffreddare.
  2. Il secondo passaggio è la cottura dell’edamame. Portare a bollore una pentola d’acqua. Quando inizia a bollire, versarci l’edamame surgelato e lasciare sul fuoco fino a quando risulta ben cotto. Di solito servono circa 5 minuti. Scolare e mettere da parte.
  3.  Ora bisognerà tostare i semi di zucca. Sistemarli in una piccola padella a fuoco medio, mescolando frequentemente fino a quando i semi risultano dorati ai bordi. Di solito servono circa 5 minuti. Trasferire i semi di zucca tostati in una ciotola e lasciar raffreddare.
  4. Grattugiare finemente le barbabietole e la carota (o affettarli con un coltello affilato).
  5. Per preparare la vinaigrette, sbattere tutti gli ingredienti fino a ottenere una consistenza liquida.
  6. Comporre l’insalata utilizzando una ciotola capiente. Unire tutti gli ingredienti preparati.
  7. Completare cospargendo il tutto con qualche goccia di vinaigrette (senza esagerare, non bisogna utilizzare tutto il condimento se non è necessario). Mescolare delicatamente gli ingredienti nella ciotola. Volendo si può aggiungere un pizzico di sale e pepe.
  8. Non resta che gustare questa insalata di barbabietole, facilissima da preparare.

 

Scopri come Curves ti può aiutare a raggiungere i tuoi obiettivi di perdita di peso con i suoi celebri allenamenti di 30 minuti. Prenota subito una consultazione gratuita o contatta il club più vicino.

Per vedere questo contenuto è necessario consentire i cookie su questo sito.

Consenti cookieRifiutare