Giornata mondiale contro il cancro 2020, i benefici dello sport

Article image world cancer day 2020 it
A cura di Curves

Notizie

In tutto il mondo il 4 febbraio si celebra il World Cancer Day, la giornata mondiale contro il cancro, con lo scopo di sensibilizzare sulle cause e cercare di prevenire l’insorgere della patologia.

Noi di Curves sosteniamo la lotta contro il cancro e promuoviamo questa campagna di sensibilizzazione mettendo da sempre al centro l’attività fisica, che risulta avere un ruolo importante tanto nella prevenzione quanto nel periodo di riabilitazione. Leggi il nostro articolo per saperne di più!

 

Il valore preventivo dello sport

Lo sport agisce sul metabolismo accelerandolo e oggi ci sono dimostrazioni scientifiche del legame tra attività fisica e salute. Alcuni studi epidemiologici hanno rilevato che, almeno per alcuni tipi di tumore, esiste un forte legame tra il cancro e la mancanza di esercizio fisico. Vediamo quali:

  • Cancro del colon: alcuni studi stimano che le persone attive abbiano un rischio di sviluppare questo tipo di tumore inferiore del 30-40% rispetto alle persone sedentarie. I benefici massimi si ottengono anche solo con 30 minuti di attività fisica intensa al giorno. Muoversi riduce, infatti, la massa corporea (riducendo uno dei fattori di rischio principali come l’obesità), ma anche riducendo il tempo di contatto tra le sostanze di scarto e la parete intestinale, riducendo gli effetti tossici e infiammatori.

  • Cancro del seno: una mezz’ora di attività intensa giornaliera, sembra sufficiente per attivare i meccanismi protettivi tra cui la riduzione del peso, degli ormoni circolanti (nelle donne prima della menopausa) e del fattore di crescita insulino simile (IGF-1), migliorando così anche l’attività del sistema immunitario.

  • Cancro dell’endometrio: gli studi dimostrano una riduzione di questo tumore del 20-40%. I benefici sono presenti in tutte le età e i meccanismi protettivi principali dipendono dalla riduzione del peso e dalla conseguente diminuzione degli ormoni femminili in circolo.

  • Cancro del polmone: l’attività sportiva sembra riduce del 20% circa il rischio di ammalarsi.

 

Riabilitazione e attività sportiva

Lo sport è importante non solo in fase preventiva! L’attività fisica, infatti, è consigliata anche quando la patologia si è già manifestata. Uno studio dell’Università di Copenhagen ha dimostrato come l’attività fisica sia in grado di portare ad una riduzione della massa tumorale, grazie alla stimolazione del sistema immunitario. Naturalmente, le variabili dipendono dalle capacità fisiche di ogni singolo individuo durante e dopo le cure; per questo è sempre necessario un parere medico.

Inoltre, numerosi studi hanno dimostrato che fare esercizio regolarmente è un mezzo efficace per contrastare alcuni degli effetti collaterali secondari ai trattamenti, oltre a ridurre i rischi di recidiva. Questo conferma il ruolo fondamentale dello sport non solo in via preventiva, ma anche come parte integrante della terapia.

Ecco perché noi di Curves siamo da sempre a fianco delle donne, promuovendo l’attività fisica regolare per far sì che, da pratica, diventi una necessità e un’abitudine quotidiana. Iscriversi ad un Club Curves significa ricevere ogni giorno supporto e consigli su come mantenere uno stile di vita sano ed equilibrato.

 

Per ricevere maggiore supporto per rimanere in salute e raggiungere la tua forma fisica, prenota subito consultazione gratuita o contatta il Club Curves più vicino.

Per vedere questo contenuto è necessario consentire i cookie su questo sito.

Consenti cookieRifiutare