Forza di volontà per dimagrire? I trucchi per raggiungere i propri obiettivi

Forza volonta dimagrire
A cura di Curves

Esercizio

Chi non ha mai sentito dire che per dimagrire serve forza di volontà?
Vero, la motivazione è senz'altro importante, ma certamente non la sola leva su cui contare quanto il nostro obiettivo è dimagrire.

Se per forza di volontà consideriamo essenzialmente il non assecondare i propri impulsi, molto probabilmente andremo incontro a frustrazioni continue, rischiando di mangiare in eccesso appena ci lasceremo andare, cedere alla pigrizia del divano piuttosto che muoversi o, peggio ancora, lasciar perdere ogni buon proposito dopo poco tempo.

Ecco perché noi di Curves abbiamo deciso di condividere alcuni consigli per sviluppare la tua forza di volontà e aiutarti a mantenere alta la tua motivazione fitness.

 

Definisci un obiettivo a breve termine

Prima ancora di fare appello alla tua forza di volontà per dimagrire, definisci un obiettivo a breve termine che tenga conto del tuo stato attuale e di dove vuoi arrivare. 
Puoi anche darti obiettivi settimanali e programmare piccoli step: se hai deciso di perdere un chilo a settimana e non prendere più l’ascensore, la settimana successiva, sulla base dei risultati ottenuti, puoi alzare l’asticella e decidere, ad esempio, di andare al lavoro a piedi o non mangiare dolci almeno 2 giorni a settimana.

 

Diario della dieta, tieni traccia di quello che mangi

Quello che mangi e le quantità sono ovviamente un fattore importante da tenere in considerazione. Innanzitutto è opportuno consultare uno specialista per definire insieme il regime alimentare che tenga in considerazione il tuo benessere psicofisico e l'obiettivo dimagrire.
Puoi tenere un diario della dieta in cui scrivere ciò che mangi, ma anche quanto ti muovi: non occorre essere delle scrittrici, possono bastare anche pochi appunti per avere un quadro della situazione. Puoi anche usarlo come valvola di sfogo e descrivere le tue emozioni...un peso in meno che ti toglierai di dosso!

 

Modifica la tua spesa 

Sembra scontato ma per dimagrire non serve semplicemente mangiare di meno, occorre invece mangiare meglio. L’attenzione che poniamo in ciò che mettiamo in tavola deve partire già dal carrello della spesa, il vero momento in cui scegliamo cosa mangiare.
Ad esempio, una delle prime regole è: mai fare la spesa quando si ha fame! Il rischio è di comprare quantità eccessive e cose superflue per appagare l’istinto di quel momento in cui la forza di volontà può davvero a poco!
Anche i luoghi della spesa spesso possono influenzare i nostri acquisti: i mercati contadini, ad esempio, offrono prodotti freschi del territorio e la stagionalità ci aiuta a variare anche la tipologia di alimenti che prepariamo. E’ sempre importante tenere presente che l’alimentazione supporta uno stile di vita attivo e mangiare male o introdurre troppe o troppo poche calorie può compromettere anche gli sforzi che fai, svolgendo attività fisica. 

 

Crea una routine di allenamento

Quando si fa attività fisica è importante svolgerla regolarmente, sia che si frequentino allenamenti di gruppo, sia che ci si alleni in autonomia: è fondamentale rispettare una routine di allenamento in modo da bilanciare gli sforzi, essere costanti nel fare movimento e soprattutto, non cedere allo slancio iniziale, vanificando ogni sforzo.

 

Sii realista sul tuo programma di allenamento

La cosa importante è non strafare, ma essere realista sul programma di allenamento. La motivazione per fare esercizio regolarmente sarà più forte se dovrai affrontare una routine di allenamento alla tua portata. Se al momento non hai un piano di esercizi, non forzarti immediatamente ad allenarti cinque giorni alla settimana. Assicurati invece di scegliere un allenamento per tutto il corpo che puoi seguire veramente. Riesci a ricavarti 30 minuti per fare attività fisica solo tre giorni a settimana? Inizia da lì. Solo due? Provalo per una settimana e poi aggiungi altri giorni man mano che entri nella nuova routine.

 

Sii coerente

Se ti alleni per prima cosa al mattino, assicurati di attenersi a quella routine fino alla fine dell'anno. La coerenza ottiene risultati. Scegli un periodo in cui sai di poterti impegnare per almeno sei-otto settimane.

 

Identifica i tuoi punti deboli

La consapevolezza di sé può aiutarti a fare scelte migliori quando si tratta della tua dieta e della tua routine di allenamento. Tendi a saltare gli allenamenti quando sei stressata? Trova dei modi per rimanere organizzata in modo da non avere scuse per perdere la tua routine di allenamento. Tendi a mangiare troppo nei fine settimana? Fai scorta di cibi sani e prepara in anticipo i pasti dell'intero weekend in modo da non avere la possibilità di esagerare.

 

Allenati insieme a un’amica

Anche allenarti con un’amica o condividere i tuoi risultati con lei è un buon modo per rimanere in pista.  Avere qualcun altro che ti ritenga responsabile può rendere molto più facile raggiungere i tuoi obiettivi. Inoltre, in due ci si fa forza e motiva a vicenda: il sostegno tra donne nello sport è una leva importantissima per superare momenti di sconforto e condividere traguardi!

 

L’importanza di un coach

In Curves, questo è facile: il tuo coach è lì per essere la tua cassa di risonanza e tenerti sulla buona strada. Per non parlare della nostra community, formata da donne volenterose come te, che lavorano per uno stile di vita sano.
Dimagrire non significa solo vedersi più belle, ma sentirsi più sane. E le Curves coach sono sempre pronte a fornirti il supporto necessario per mantenerti focalizzata sul tuo obiettivo: anche quando non è possibile incontrarsi in palestra, attraverso i nostri canali social Facebook Instagram possiamo restare connesse e condividere consigli, informazioni ed esperienze.

Per vedere questo contenuto è necessario consentire i cookie su questo sito.

Consenti cookieRifiutare