Combinazioni alimentari, 8 abbinamenti perfetti per il tuo benessere

Combinazioni alimentari
A cura di Curves

Alimentazione

Il benessere del nostro corpo parte da una corretta alimentazione. Privilegiare la qualità dei cibi e variare nelle scelte alimentari è molto importante, per questo conoscere le corrette combinazioni alimentari può essere utile per scegliere i cibi migliori da mettere in tavola.

Abbinare male gli alimenti in uno stesso pasto, infatti, rischia di allungare e rendere difficile la digestione, provocando sonnolenza o mal di testa.
Scopriamo insieme quali sono le combinazioni alimentari corrette.

 

Avocado e Carote

Le carote sono una delle migliori fonti alimentari di beta-carotene, che il tuo corpo trasforma in vitamina A - importante per la salute della pelle, delle ossa e dei muscoli e per una buona vista. Gli avocado sono ricchi di grassi monoinsaturi sani. Combina questi due alimenti per assorbire più beta-carotene delle carote e convertirlo in vitamina A.

In cucina: prepara una fresca insalata di avocado, mango e carote come piatto unico colorato e gustoso, ricco in vitamine e sali minerali, perfetto per un pranzo o una cena.

 

Uova e verdure

Mangiando uova e verdure insieme si assorbono più carotenoidi dalle verdure. I vegetali e la frutta ricchi di carotenoidi sono carote, spinaci, patate dolci, cavoli, cavoli, melone, pomodori, anguria. I carotenoidi includono i nutrienti alfa e beta-carotene, licopene, luteina e zeaxantina che alcuni studi considerano benefici nella prevenzione di malattie cardiovascolari e di alcuni tumori, oltre ad aiutare a ridurre il rischio di degenerazione maculare legata all'età, una delle principali cause di perdita della vista nelle persone di età superiore ai 50 anni.

In cucina: aggiungi l'uovo sodo tritato all'insalata o le verdure tritate alla tua frittata. In entrambi i casi prediligi sempre verdura di stagione.

 

Spinaci e Arance

Gli spinaci sono ricchi di ferro ma, sfortunatamente, la maggior parte non è disponibile, a meno che non vengano abbinati ad un alimento ricco di vitamina C come le arance. Il corpo infatti non è in grado di assorbire il ferro dei vegetali e delle carni, ma la vitamina C - abbondante negli agrumi - migliora l'assorbimento del ferro  facilitandone la trasformazione a livello gastrico nella forma più assorbibile. Anche i  fagioli e le lenticchie sono ricchi di ferro. Abbinali a cibi ricchi di vitamina C, tra cui agrumi, broccoli, peperoni verdi e rossi e pomodori.

In cucina: arricchisci con fette d'arancia la tua 'insalata di spinaci. Spremi un po 'di succo di limone sopra gli spinaci cotti, oppure usa gli spinaci nelle salse a base di pomodoro.

 

Insalata e Vinaigrette

Aumenta il potere nutritivo della tua insalata con una gustosa vinaigrette.
Vitamine e nutrienti, infatti, si assorbono meglio se l'insalata è condita con un buon olio ricco di grassi insaturi, come l'extravergine d'oliva.
La vinaigrette, dal francese “vinaigre”, è un condimento per insalate originario della Francia. Si tratta di un’emulsione di olio e aceto, a cui è possibile aggiungere altri ingredienti come sale, spezie ed erbe aromatiche. 

In cucina: Aggiungi alla classica vinaigrette anche un cucchiaino di cacao crudo (in polvere o fave): oltre a dare un sapore speciale, godrai dei benefici di questo alimento ricco di minerali, antiossidanti, magnesio, calcio e vitamina C.

 

Noci e fiocchi d’avena

La combinazione tra questi due cibi assicura un’ottima dose di ferro e di rame, inseparabili per la formazione dell’emoglobina, la molecola che “trasporta” l’ossigeno alle cellule. 

Si tratta di un mix altamente proteico, ricco di grassi buoni e vitamine, che stimola il senso di sazietà, poiché mantiene stabili i livelli di glicemia.

In cucina: al mattino o come merenda preparate una bella ciotola con fiocchi d’avena e noci, più a scelta altra frutta secca e magari una bella spolverata di cacao

 

Broccoli e sardine

Perfetti per assumere in grandi quantità il coenzima Q10, indispensabile per la produzione e la distribuzione dell’energia cellulare che agisce anche come antiossidante proteggendo le pareti cellulari dall’azione dei radicali liberi. 

In cucina: broccoli e sardine come base per il condimento di pasta o sfiziose bruschette da servire all'aperitivo.

 

Legumi e carote

Cosa abbinare ai legumi per un piatto ricco e salutare? Semplice: le carote. Entrambi gli alimenti infatti contengono grandi quantità di vitamina K che è essenziale per la sua azione antiemorragica, in grado di arginare le perdite di sangue. Piccolo accorgimento: usate come condimento olio extravergine di oliva perché la vitamina K viene assorbita solo in abbinamento ai grassi. 

In cucina: un contorni a base di lenticchie e carote o una zuppa di legumi, arricchita con crema di carote sono due ricette saporite e nutrienti.

 

Carne e semi di sesamo

Un condimento alternativo per la carne? I semi di sesamo! In sesamo nero è infatti uno dei condimenti più antichi di sempre  e un ingrediente prezioso per le sue proprietà anti-invecchiamento. Aggiungendolo alla carne oltre a fornire due aminoacidi essenziali, la lisina e la metionina, produce la carnitina, una molecola fondamentale per il metabolismo degli acidi grassi a catena lunga contenuti nei semi di sesamo, che sono una fonte energetica importante per i nostri muscoli.

In cucina: come panatura per bistecche o filetti o aggiunto alla carne macinata per preparare sfiziosi hamburger


Per rimanere in forma, ricorda che la nutrizione non basta, ma occorre accompagnarla ad uno stile di vita attivo. Vieni in Curves a provarlo: puoi contattare il club a te più vicino o prenotare una consultazione gratuita.

Per vedere questo contenuto è necessario consentire i cookie su questo sito.

Consenti cookieRifiutare